Il 25 aprile è la prova: Salvini non è un genio Il 25 aprile è la prova: Salvini non è un genio

Il 25 aprile è la prova: Salvini non è un genio

Da cosa si capisce che Salvini non è poi così astuto come lo ritraggono ammiratori e detrattori? Dal fatto che invece di fiondarsi sulla Festa di Liberazione per farne l’archetipo fondativo della Nazione sovrana (parole- archetipo, Nazione e sovrana – che dovrebbero piacere molto alla lega di destra post-padana), la irride, la diserta platealmente, la degrada a “derby”, la fa passare come una “festa dei centri sociali”. di Daniela Ranieri Ranieri_250419   ...


25 aprile 2019 di Redazione
Giudizio storico e giudizio politico Giudizio storico e giudizio politico

Giudizio storico e giudizio politico

In questi ultimi giorni Matteo Salvini e Giorgia Meloni si sono dissociati dai festeggiamenti per il 25 aprile. Le ragioni addotte dai due riguardano il presunto carattere ‘divisivo’ o ‘di parte’ di tali festeggiamenti. Questo punto merita un chiarimento. Si può comprendere il senso preelettorale di queste prese di posizione, tatticamente (e cinicamente) volte ad attrarre il voto dell’elettorato di ispirazione neofascista, che qualche punto percentuale lo fa. E si può anche comprendere l’intenzi ...


24 aprile 2019 di Andrea Zhok
Residenza negata per rimuovere i problemi sociali: dal Decreto Lupi al Decreto Salvini Residenza negata per rimuovere i problemi sociali: dal Decreto Lupi al Decreto Salvini

Residenza negata per rimuovere i problemi sociali: dal Decreto Lupi al Decreto Salvini

L’utilizzo della residenza come strumento (improprio) per fronteggiare le “emergenze”. E’ diventata ormai (una triste) prassi per i Governi quella di utilizzare l’anagrafe per far fronte a situazioni che, seppur definite emergenziali, non sono altro che problemi strutturali e di lungo termine, che la politica non riesce a fronteggiare. Nello specifico si sta parlando del Decreto Legge 28 marzo 2014 n. 47 rubricato “misure urgenti per l’emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per ...


17 aprile 2019 di Giuseppe Libutti
Dopo il 9 Marzo Dopo il 9 Marzo

Dopo il 9 Marzo

Carissime e carissimi, l’assemblea nazionale del 9 Marzo a Roma è stata un momento importante, un passo fondamentale per riconoscerci nell’analisi di fase e nel progetto contenuti nel Manifesto per la sovranità costituzionale. Ringrazio ancora una volta ciascuno di voi per la partecipazione. Ora, è decisivo far partire la fase organizzativa sui territori. Come abbiamo sottolineato anche negli interventi in assemblea, vi sono difficoltà, innanzitutto i limiti di tempo di ciascuno di noi. Ma sono ...


16 aprile 2019 di Stefano Fassina
Non regalare ai sovranisti il concetto di nazione Non regalare ai sovranisti il concetto di nazione

Non regalare ai sovranisti il concetto di nazione

Riportiamo di seguito l’editoriale di Giovanni Belardelli apparso il 12 aprile 2019 sul Corriere della Sera   Possiamo regalare la nazione ai sovranisti? Penso che non dovremmo, ma penso anche che è esattamente questo che sta accadendo in Italia, dove il dibattito politico si è ormai polarizzato intorno alla contrapposizione sovranisti-europeisti. Negli ultimi decenni sono stati in molti a prefigurare una democrazia postnazionale, una cittadinanza cosmopolita, nella convinzione che o ...


13 aprile 2019 di Redazione
Città e finanza: cosa insegna la vicenda dello stadio della Roma Città e finanza: cosa insegna la vicenda dello stadio della Roma

Città e finanza: cosa insegna la vicenda dello stadio della Roma

Partiamo da un dettaglio: la relazione del Dipartimento Trasporti del Politecnico di Torino, a firma del prof. Bruno dalla Chiara, poi integrata con prescrizioni in particolare sui collegamenti ferroviari, sembrerebbe fornire un quadro potenzialmente “catastrofico” (si veda p.35) dell’impatto viabilistico che gli eventi sportivi nello stadio avrebbero su un vasto intorno. Le problematiche, si legge, compaiono appena si consideri l’impatto di “macro area”, ovvero quello che si determina per arriv ...


12 aprile 2019 di Alessandro Visalli
Il parlamento Europeo smentisce Moscovici: I paradisi fiscali Europei esistono Il parlamento Europeo smentisce Moscovici: I paradisi fiscali Europei esistono

Il parlamento Europeo smentisce Moscovici: I paradisi fiscali Europei esistono

Il 12 marzo scorso, Pierre Moscovici, commissario europeo per gli affari economici e finanziari, saluta dal suo blog l’adozione della lista nera dei paradisi fiscali mondiali, rivista dai suoi servizi, da parte dei ministri delle finanze dell’UE: “Un successo europeo! “, ha scritto, senza dire di quali paesi si trattava. E per una buona ragione: dei 15 paesi designati, solo le Bermuda possono essere considerate un pesce grosso. Non un solo paese dell’Unione europea ...


9 aprile 2019 di Alessandro De Toni
L’appello finale dell’Assemblea delle Assemblee dei Gilets Jaunes L’appello finale dell’Assemblea delle Assemblee dei Gilets Jaunes

L'appello finale dell'Assemblea delle Assemblee dei Gilets Jaunes

  Riunita dal 5 al 7 aprile a Saint-Nazaire, l’Assemblea delle Assemblee dei Gilets Jaunes ha adottato domenica 7 un appello finale. Ecco il testo   Riteniamo che sarà necessario uscire dal capitalismo “Noi Gilets Jaunes, costituiti in assemblee locali, riuniti a Saint-Nazaire, il 5, 6 e 7 aprile 2019, ci rivolgiamo al popolo nel suo insieme. Dopo la prima assemblea di Commercy, circa 200 delegazioni presenti continuano la loro lotta contro l’estremismo liberista, per ...


9 aprile 2019 di Alessandro De Toni
Abolire i paradisi fiscali europei Abolire i paradisi fiscali europei

Abolire i paradisi fiscali europei

Pierre Moscovici, commissario europeo per gli affari economici e monetari, sostiene senza vergogna che non esistono paradisi fiscali in Europa. Anche se precisa: “senza dubbio alcuni paesi incoraggiano l’eccesso di ottimizzazione fiscale“. Sottile distinzione. Basta intendersi sul significato delle parole. Fatto sta che secondo l’Oxfam, mancano almeno 5 paesi nella blacklist dei paradisi fiscali approntata dall’Ecofin. Paesi che stringono accordi riservati con le mu ...


5 aprile 2019 di Alessandro De Toni
La rivoluzione per il diritto alla casa a Berlino: il movimento per la nazionalizzazione delle grandi proprietà immobiliari La rivoluzione per il diritto alla casa a Berlino: il movimento per la nazionalizzazione delle grandi proprietà immobiliari

La rivoluzione per il diritto alla casa a Berlino: il movimento per la nazionalizzazione delle grandi proprietà immobiliari

When Berliners take to the streets on Saturday to protest against rising rents, 77-year-old Barbara von Boroviczeny will be right at the front. As crowds of marchers set out from Alexanderplatz, the activist will be using a van with a megaphone to encourage people to sign up to nothing less than a housing revolution: a vote on banning large landlords from operating in the city and expropriating their property into social housing stock. The proposed referendum, which could take place as s ...


4 aprile 2019 di Redazione